Acqua, berne troppa fa male alla salute

Acqua, berne troppa fa male alla salute

Bere molta acqua è essenziale per la nostra salute. Niente di nuovo, è qualcosa che sappiamo già da anni, e bere molto è un’abitudine ormai radicata al punto da portare al problema opposto. Molti di noi, infatti, esagerano con il consumo.

A lanciare l’allarme è Mark Whiteley, chirurgo e fondatore della Whiteley Clinic di Londra, parlando del fenomeno dell’aquaholism: la dipendenza da acqua. Molti di noi tendono a bere in maniera compulsiva anche quando il corpo non ha davvero bisogno di liquidi, e questo può portare in alcuni casi ad una sudorazione eccessiva al punto da dover ricorrere a operazioni per rimuovere le ghiandole sudoripare. Bere troppa acqua impedisce anche al cervello di trasmettere gli impulsi necessari per il controllo dei liquidi, oltre a determinare casi di insonnia in quanto rende inattivo l’ormone ADH, un antidiuretico che regola il funzionamento dei reni durante il sonno ed evita di farci alzare continuamente nel cuore della notte per andare in bagno.

Un altro rischio del consumo eccessivo di acqua è quello di alterare l’equilibrio elettrolitico del corpo e di ‘diluire’ eccessivamente il sangue, con possibili conseguenze come gravi malattie cardiovascolari. Per questo motivo il dottor Whiteley consiglia di bere non più di due litri di acqua al giorno, e soprattutto di farlo solo quando se ne sente davvero il bisogno.

Condividi questo post