Aggredito su pista ciclabile per rapina

Aggredito su pista ciclabile per rapina

I carabinieri della stazione Roma Viale Eritrea hanno arrestato due cittadini romeni di 19 e 39 anni, senza fissa dimora, per aver tentato di rapinare un giovane sulla pista ciclabile al quartiere «Africano». L’episodio risale alle 19 di ieri sera quando la vittima, un 26enne, mentre percorreva da solo la pista ciclabile dell’Aniene è stato bloccato dai due balordi che dopo averlo minacciato e aggredito, hanno tentato di impossessarsi del suo cellulare. Il malcapitato è riuscito a fatica a divincolarsi dandosi alla fuga e chiamando il 112.

I carabinieri, avuta la descrizione completa dei rapinatori, si sono immediatamente recati presso il luogo dell’evento e, dopo una breve ricerca in zona, li hanno intercettati e arrestati. I due sono stati riconosciuti dalla vittima quali autori della tentata rapina e sono stati trattenuti in caserma in attesa del processo con il rito per direttissima. Per la vittima, fortunatamente, solo tanta paura.

Condividi questo post