BANDA DI ANZIANI TENTA FURTO IN UN NEGOZIO

BANDA DI ANZIANI TENTA FURTO IN UN NEGOZIO

Rocambolesca cattura di una banda di ladri maldestri e molto anziani, scoperti in un negozio di alta moda al Pinciano con le mani nel sacco e spediti in carcere nonostante la veneranda età di due dei tre: 70 e 78 anni, entrambi romani, con precedenti e una vita alle spalle da ladri provetti.
I nonnetti, insieme a un “giovane” complice di 55 anni, sono entrati nel negozio di via Piave alle 4 di notte, credendo di poter operare inosservati vista l’ora tarda e l’assenza di passanti. Ma non hanno messo in conto che qualcuno si sarebbe potuto svegliare per i rumori e chiamare le forze dell’ordine.
Così è stato: alcuni abitanti della palazzina dove ha sede il negozio hanno chiamato il 113 e sul posto è stata inviata immediatamente una volante. I poliziotti del commissariato Viminale si sono ritrovati così nel negozio quando ancora i ladri si trovavano al suo interno: la porta era semi- aperta ed evidentemente scassinata e tutto appariva a soqquadro. Soprattutto, è stata la presenza di grossi sacchi a terra colmi di vestiti e borse a far pensare agli investigatori che i ladri si trovassero ancora all’interno dell’esercizio.
È iniziato una specie di gioco al nascondino pieno di suspance, visto che i nonnetti, appena sentite le volanti della polizia, essendo ormai troppo tardi per fuggire hanno pensato di confondersi (come nel film Scuola di ladri) tra i manichini sparsi nelle stanze del negozio, piuttosto vasto dal momento che si estende su tre piani. I poliziotti li hanno però scoperti e ammanettati, senza che loro opponessero resistenza: dovranno rispondere di furto aggravato.

(Leggo.it)

Condividi questo post