CANTINE STORICHE NEL COMUNE DI MARINO

CANTINE STORICHE NEL COMUNE DI MARINO

Va avanti il progetto dell’Amministrazione che, tramite il censimento e la riqualifica dei luoghi simbolo legati al vino e alla sua produzione, punta alla promozione turistica e alla valorizzazione del territorio

Si sta sviluppando il progetto che l’Amministrazione, tramite l’assessorato alle Attività Produttive e al Turismo guidato da Giuseppe Bartolozzi sta portando avanti in relazione alle cantine storiche, divenute oggetto di un programma di rivalutazione finalizzato alla promozione turistica, alla valorizzazione e alla tutela del territorio nella loro natura di luoghi simbolo legati alla tradizione marinese più viva quale quella del vino e della sua produzione.

E’ negli obiettivi di governo, infatti, il recupero strutturale e motivazionale delle cantine storiche di Marino, patrimonio culturale e architettonico oltre che testimonianza viva e visibile di quel legame tra vino, cultura e ambiente che, da sempre, contraddistingue Marino e la sua storia enologica in contesto nazionale.

«E’ un programma di riqualificazione – spiega Bartolozzi – che punta alla creazione di un itinerario turistico indirizzato alla scoperta del paesaggio e della sua gente, della sua cultura e della sua storia. Perché – sottolinea – nel contesto delle iniziative volte all’ esaltazione del territorio e delle realtà economiche e sociali ad esso legate, inserite nel più ampio progetto del «Centro Commerciale Naturale», diventino luoghi di attrattiva e sede di degustazione di vini e prodotti tipici locali e vitivinicoli».

Per dar modo all’Amministrazione di conoscere l’entità e lo stato di conservazione delle cantine storiche presenti sul territorio e creare poi un albo ad esse dedicato, l’assessore Bartolozzi invita i cittadini o le imprese proprietari di cantine nel centro storico di Marino, a contattare il Settore Attività Produttive o lo Sportello Unico Attività Produttive (Suap) del Comune di Marino.

L’avviso relativo al censimento delle cantine storiche, presente sul sito istituzionale http://www.comune.marino.rm.it, prevede una data di scadenza per le informazioni da inviare al Comune di Marino fissata al 18 gennaio 2013, ore 12.30.

Le comunicazioni, utilizzando il modello presente sul sito, dovranno essere inviate tramite raccomandata R.R. al Dirigente del Settore Attività Produttive del Comune di Marino o, tramite PEC, all’indirizzo attivitaproduttive@pec.comune.marino.rm.it

Condividi questo post