Filmava le giocatrici sotto la doccia: a processo

Filmava le giocatrici sotto la doccia: a processo

Accusato di aver ripreso di nascosto le atlete della sua squadra mentre si facevano la doccia, finisce sotto processo un ex allenatore di pallavolo di una polisportiva alla periferia della Capitale.

La vicenda – riporta oggi il sito corriere.it – risale al 2011 quando il coach avrebbe filmato ben sessanta giocatrici, alcune delle quali minorenni, conservando i filmati sul suo computer. Sarebbero quarantacinque le vittime che si sono già costituite parte civile nel processo contro di lui.

A scoprire il materiale fu la moglie dell’allenatore maneggiando per un caso il pc all’interno del quale avrebbe custodito ore di filmati. L’allenatore della squadra femminile di pallavolo fu allontanato dalla società già nel 2011. Nel corso delle indagini sarebbe emerso che l’uomo riusciva a riprendere le ragazze piazzando nello spogliatoio una borsa in cui si trovava una videocamera.

Condividi questo post