Fiumicino, un boom di “sì” tra spiagge e natura

Fiumicino, un boom di “sì” tra spiagge e natura

Sono centoundici i “sì” pronunciati all’aperto a Fiumicino negli ultimi sei mesi.

Tra le location più gettonate, sino ad oggi le spiagge, a seguire il Borgo di Tragliata, il Castello Rospigliosi e Villa Guglielmi, tutti luoghi suggestivi e pieni di storia.

I mesi più richiesti sono stati quelli estivi, giugno, luglio e agosto. Oltre alla costa vengono scelti anche luoghi immersi nel verde, insieme alla sala per matrimoni di via Portuense o Palidoro.

A oggi sono 24 i siti autorizzati dal Comune di Fiumicino alla celebrazione di matrimoni, tra cui un ristorante, un agriturismo, nove chioschi, uno spazio esterno, una villa storica e undici stabilimenti balneari. Agli uffici il compito di accettare la disponibilità e il decoro per il rito, insieme ad altri requisiti utili per la celebrazione dei matrimoni civili. Confermati anche i prezzi a carico dei futuri sposi, 500 euro per i residenti nel Comune di Fiumicino e 1000 per i non residenti. Continua a rimanere gratuita la possibilità di congiungersi nella sede comunale centrale.

(Repubblica.it)

Condividi questo post