Frusinate, ancora scosse di terremoto

Frusinate, ancora scosse di terremoto

A Sora,nel Frusinate, è tornata la paura dopo lo sciame sismico di sabato notte con otto scosse, una delle quali di magnitudo 3.1 avvertita dalle popolazioni e che ha portato la gente a riversarsi per strada.

Il bilancio di quei terribili dieci secondi si sta facendo sempre più pesante con otto abitazioni sgomberate solo a Sora (altre due a Broccostella e una a Frosinone) e sette chiese dichiarate inagibili, oltre alle diciannove chiuse ad Arpino, la cattedrale di Veroli interdetta ai fedeli e diversi luoghi di culto inaccessibili in altri comuni.

«La gente è impressionata – dice il sindaco Ernesto Tersigni – e ha paura. La speranza è che si possa presto tornare a riconquistare la massima tranquillità».

A Sora resta lo stato di allerta: «Ho disposto la riapertura della struttura d’accoglienza– aggiunge il primo cittadino – per ospitare coloro che hanno timore di rientrare a casa e per farci trovare pronti in caso di necessità».

 

Condividi questo post