Ginevra Randazzo è tornata a casa

Ginevra Randazzo è tornata a casa

Ginevra Randazzo, 17 anni, è tornata a casa dopo 23 giorni di silenzio. Una fuga rocambolesca dalla famiglia, scappata dalla finestra al pianoterra di via Tallone, nel quartiere di Piansaccoccia.

«Ho voluto fare un’esperienza, provare a me stessa che potevo farcela da sola…», dice Ginevra mentre abbraccia mamma Karen e il suo compagno Gianluca Riparbelli, che ha scatenato su Facebook una campagna multimediale per cercare di ritrovare la giovane.

Una fuga che non può definirsi come una «semplice bravata». Perché dietro l’allontanamento c’è l’ombra del brutto giro nel quale Ginevra era finita, cattive amicizie, rave party e la pista della droga.

«Abbiamo scoperto una realtà a volte inquietante, dove ci sono tenebre e buio – dice mamma Karen – e spero che l’esperienza di Ginevra possa insegnare a tanti altri ragazzi che è possibile cambiare strada». A condurre le ricerche su Ginevra sono stati i carabinieri della stazione di La Storta.

La giovane verrà ascoltata dai carabinieri e le indagini proseguiranno se troveranno dei riscontri.

Condividi questo post