I RAGGI DEL CUORE

I RAGGI DEL CUORE

ALTRO GIRO,
ALTRO SORRISO
Sali in sella e aiuta un bambino

Ogni giorno al Centro Commerciale PARCO LEONARDO di
Roma-Fiumicino tutti possono pedalare, donare e vincere.
Agguerrite sfide a chi produce più energia pulita

Parco Leonardo accende i riflettori sui grandi temi della solidarietà e dell’ecologia, con un’iniziativa speciale e a scopo benefico: “I Raggi del cuore”.

Dal 14 settembre al 30 novembre la Galleria del Centro Parco Leonardo ospiterà tre postazioni interattive, ognuna delle quali disporrà di quattro biciclette collegate ad un dispositivo per produrre energia. Tutti i clienti potranno contribuire liberamente alla produzione presentandosi alla postazione per pedalare, mentre un totem luminoso indicherà l’energia prodotta da ogni bicicletta.

Al corrispettivo in denaro del valore dell’energia prodotta durante tutto il periodo dell’evento, si aggiungerà un contributo del Centro Parco Leonardo per un totale di € 20.000, che saranno donati all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per supportare l’acquisto di un macchinario TAC per la divisione Operativa di Neuroriabilitazione pediatrica Palidoro, Centro di riferimento nazionale per la valutazione e la cura delle disabilità gravi in età evolutiva.

Uno stimolo in più per partecipare: pedalando si possono vincere buoni shopping da 20 euro immediatamente spendibili in tutti gli oltre 200 negozi, ipermercato compreso. Le bici-generatori saranno infatti provviste di un software che causalmente premerà gli atleti della solidarietà. In palio ci sono 1.000 buoni per un montepremi di 20.000 euro.

E’ un bel gesto di “cuore” reso possibile da “I Raggi del Cuore”: una manifestazione che produce energia pulita, che contribuisce alla nascita del primo e più grande centro per il Bambino disabile, attraverso il progetto TAC: Tomografia Assiale Computerizzata. Si tratta di una metodica diagnostica per immagini non invasiva che utilizza i raggi X integrati attraverso l’uso del computer, garantendo alta velocità, affidabilità e accuratezza diagnostica.

Tutti sono invitati a partecipare perché ogni pedalata fa la differenza!!!!

Condividi questo post