Il torrente Mignone investe e uccide due uomini all’interno del loro fuoristrada

Il torrente Mignone investe e uccide due uomini all’interno del loro fuoristrada

Al confine tra Bassano Romano e Oriolo Romano, in provincia di Viterbo, il torrente Mignone ha investito un fuoristrada.
All’interno di esso vi erano quattro passeggeri, due di loro sono morti annegati, mentre le altre sono riuscite a liberarsi e prontamente hanno chiamato soccorsi.
I corpi dei due dispersi sono stati trascinati dall’acqua e trovati a cento metri dal punto in cui è affondata l’auto
A causare l’incidente è stata un’improvvisa piena che ha travolto il fuoristrada mentre attraversava il corso d’acqua.
Poco prima su Vejano si era abbattuto un violento nubifragio che aveva provocato l’allagamento della stazione dei carabinieri e di un paio di appartamenti.
Secondo quanto accertato dai carabinieri i quattro uomini, si stavano recando in un allevamento di cavalli.
Per raggiungerlo avevano percorso una strada sterrata che costeggia il Mignone e, giunti al guado, hanno iniziato ad attraversarlo. Proprio in quel momento è sopraggiunta la piena che li ha trascinati via.
Sull’incindente è stata aperta un’inchiesta e in mattina il medico legale effettuerà l’autopsia dei corpi.

Condividi questo post