Immobilizzano e derubano uomo a Termini

Immobilizzano e derubano uomo a Termini

I carabinieri hanno arrestato due italiani, di 38 e 47 anni ed entrambi con precedenti, con l’accusa di concorso in rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

I due uomini, in via Giolitti, nei pressi dello scalo ferroviario Roma Termini, con una banale scusa hanno avvicinato un 39enne romano e, dopo averlo immobilizzato, lo hanno derubato dello smartphone e di tutti i soldi che aveva in tasca. La scena si è però svolta sotto gli occhi di una pattuglia dei carabinieri che era in transito nella zona, e che è quindi immediatamente intervenuta. I due rapinatori sono stati bloccati e ammanettati nonostante il tentativo di fuggire opponendo resistenza alle forze dell’ordine. Entrambi sono stati accompagnati in caserma, in attesa del rito direttissimo. La refurtiva recuperata dai carabinieri è stata subito riconsegnata alla vittima.

Condividi questo post