Lazio–Milan finite con pareggio metà delle sfide di A

Lazio–Milan finite con pareggio metà delle sfide di A

Il prossimo Lazio-Milan sarà il 70° della serie A a girone unico. Nei 69 precedenti è netta (48%) la prevalenza del pari, verificatosi in 33 occasioni. La X si è espressa più frequentemente col punteggio di 1-1 (15 volte), che resta anche quello più ripetuto dell’intera sfida. In 12 circostanze si è trattato di 0-0, in 5 di 2-2, mentre una volta (3 ottobre 1999) si è avuto addirittura un 4-4 (che costituisce il risultato con più marcature del confronto).

La serie ininterrotta più lunga di pareggi è di 5 e si è verificata in due distinti periodi: la prima dal 1938 al 1942, la seconda dal 1999 al 2002. La Lazio si è imposta in 16 incontri. Il risultato più netto é il 4-0, che si è realizzato 3 volte: il 21-01 1934 (gol di Guarisi e tripletta di Fantoni III), il 9-05-1976 (D’Amico, Giordano, Garlaschelli, Badiani) ed il 19-02-1995 (Casiraghi, 2 Signori, aut. Baresi II).

Ma i biancocelesti hanno vinto più spesso (4 volte) con un punteggio certamente non tra i più usuali: 3-0 (nel 1936, 1957, 1975). Il Milan si è invece aggiudicato l’intera posta in 20 sfide. Il più largo successo rossonero è il recente (7-10-2007) 5-1 ( Kaka’2, Gilardino 2, Ambrosini e Mauri per la Lazio), il più frequente rimane invece l’1-0 (7 volte). Quella spezzata dall’ultimo 2-0 (1-02-2012, reti di Hernanes e Rocchi) era la serie negativa più lunga della Lazio negli incontri interni col Milan.

Durava da 13 partite (8 pareggi, 5 sconfitte) e 14 anni esatti (ultima vittoria il 2-1 dell’8-02-1998 coi gol di Mancini e Boksic per la Lazio e di Kluivert per il Milan).

Massimo Girgenti

calciostatistiche.blog.espresso.repubblica.it

Condividi questo post