MAK FILM, LA CASA DEGLI AUTORI

MAK FILM, LA CASA DEGLI AUTORI

IL GRANDE CINEMA ABITA A MARINO

Inaugurazione 14 febbraio, ore 11.30 – Piazza Lepanto

A Marino, nel cuore dei Castelli Romani, in quello che fu il Palazzo di Marcantonio e Vittoria Colonna, prende vita il «Mak Film, la Casa degli Autori», un centro di studi cinematografici dedicato a tutti coloro che, a qualsiasi titolo, hanno operato e operano nel cinema. Dal regista a tutte le maestranze che, con la loro professionalità, continuano a rendere grande il cinema italiano.

Sito in piazza Lepanto, il centro di studi sull’audiovisivo e su tutto quanto interessi l’immagine e il suo movimento, nasce per volontà dell’Amministrazione comunale in collaborazione con «Gli Archivi del ‘900».

Soggetto culturale attivo dove l’amore per il cinema, la ricerca e la sperimentazione possano trovare soddisfazione e soluzioni positive così da qualificarlo come palestra culturale territoriale e nazionale, verrà inaugurato il 14 febbraio prossimo, alle ore 11.30.

Saranno presenti il sindaco di Marino Adriano Palozzi con l’assessore alla Cultura Otello Bocci e i membri l’Amministrazione comunale e il Consiglio.

Padrini dell’evento gli attori marinesi Angela Cavo e Marco Brancato. Una presenza di rilievo in un momento importante come l’apertura del Mak Film, nelle parole del sindaco Palozzi e dell’assessore Bocci, quale tributo e riconoscimento al mondo artistico territoriale.

Diretto da Ernesto Nicosia, segretario generale de Gli Archivi del ‘900, sodalizio fondato da Anna Maria Camerini ed Evelina Nazzari, il Mak Film si avvale della consulenza artistica di Arnaldo Colasanti scrittore e critico letterario e cinematografico.

All’interno del Mak Film di Palazzo Colonna, dotato di moderne strutture multimediali e tecnologie informatiche, vi saranno libri, manoscritti, press-book, sceneggiature, manifesti, foto, film e cimeli restaurati, messi a disposizione della comunità e dei cultori della materia così come degli studenti.

Strumento di promozione della cultura cinematografica e omaggio ai prestigiosi traguardi raggiunti dal cinema italiano, la Casa degli Autori, luogo di cenacoli culturali, proiezioni cinematografiche d’autore e rassegne, mostre, convegni e congressi, conferenze e dibattiti, nel lungo termine sarà sede di iniziative volte a scoprire e valorizzare nuovi talenti. Raccontando ai giovani la storia del loro Paese e del territorio.

Il Mak Film, la Casa degli Autori è un sogno che si avvera, nel commento del sindaco Palozzi e dell’assessore Bocci. Un importante centro di cultura, nel cuore della città, che vedrà la collaborazione e la presenza dei grandi che, quotidianamente, in qualità di registi, soggettisti e sceneggiatori, fotografi e musicisti, scenografi e costumisti, modellisti e arredatori, truccatori e coreografi, affrontano i vari aspetti del cinema nella sua concretezza.

Condividi questo post