Per la Cassazione è legale coltivare una pianta di Marijuana nella propria abitazione

Per la Cassazione è legale coltivare una pianta di Marijuana nella propria abitazione

Per la Cassazione non è reato.
Un privato cittadino potrà coltivare una pianta di marijuana nel proprio terrazzo di casa senza essere sanzionato.

L’occasione della pronuncia è stata il ricorso con il quale il procuratore generale della Corte di Appello di Catanzaro ha protestato contro l’assoluzione di un ragazzo di 23 anni sorpreso con una piantina di ‘maria’ sul balcone della sua abitazione a (Cosenza.

Non solo non è punibile alcun comportamento non previsto dalla legge come reato, ma non è punibile nemmeno il reato che non procura danni a nessuno.

«Il via libera della Cassazione alla coltivazione di marijuana sul terrazzo di casa è scandaloso. Lo Stato si regge su leggi uguali per tutti, anche per chi è chiamato a farle rispettare». Cio viene dichiarato dal Ministro Meloni.

Condividi questo post