Poste Italiane, problema quasi risolto

Poste Italiane, problema quasi risolto

I problemi alle Poste sembrano essersi diradati.
Fortunatamente il server generale sembra funzionare correttamente da ieri pomeriggio.

«Lavoriamo per bruciare le tappe». Così il presidente designato dell’Agenzia per la regolamentazione postale, Carlo Deodato, in un’intervista all’ANSA spiega gli ultimi passaggi per la piena operatività dell’organismo.

«Mi auguro – ha comunque dichiarato Deodato – che si definisca presto la procedura di nomina e che l’Agenzia possa assicurare al più presto la piena operatività, anche perchè in questa situazione c’è bisogno di un’Autorità che si occupi del settore».

«Sono necessari – ha detto il presidente designato – una serie di decreti attuativi che devono essere adottati dal ministero dello Sviluppo economico, alcuni di concerto con quello dell’Economia e della Pubblica amministrazione: mi auguro che saranno passaggi veloci, ma difficilmente sarà possibile concludere entro l’estate».

In ogni caso, ha concluso, «sono convinto che l’Agenzia soddisferà tutte le esigenze di professionalità, indipendenza e imparzialità perchè la liberalizzazione si sviluppi nel modo più equilibrato possibile».

Condividi questo post