Premio Margutta – La Via delle Arti

Premio Margutta – La Via delle Arti

Sarà uno degli eventi culturali più prestigiosi della Capitale, programmato per questo fine 2012. La VII Edizione del “Premio Margutta – La Via delle Arti” andrà in scena il prossimo 10 dicembre, nel tempio della musica romana, il Conservatorio di Musica di Santa Cecilia e si avvarrà degli autorevoli patrocini di Roma Capitale Presidenza XII Commissione Turismo e Moda, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, di AltaRoma e di Confartigianato Alimentazione.

L’evento ideato dal Fashion Producer Antonio Falanga, prodotto dalla Together Eventi Comunicazione, ha come obiettivo quello di celebrare e riportare l’attenzione generale, su uno dei luoghi più famosi della città eterna “Via Margutta”, dichiarata un museo d’arte a cielo aperto, ricca di fascino e storia, definita unanimemente come la via dell’arte più celebre al mondo.

La scultura del “Premio Margutta – La Via delle Arti”, che prende ispirazione dalla celebre “Fontana degli Artisti” situata in Via Margutta e realizzata nel 1927 dall’Arch. Pietro Lombardi, anche quest’anno, sarà conferita ai principali protagonisti del mondo delle istituzioni, della cultura e dello spettacolo individuati sia per la loro autorevole carriera, sia per l’esclusivo rapporto instaurato nel tempo, con la mitica Via.

Prestigioso ed esclusivo il parterre dell’Edizione 2012: il “Premio Margutta – La via delle Arti” verrà conferito per la “Sezione Teatro” a Monica Guerritore; per la “Sezione Cinema” a Micaela Ramazzotti; per la “Sezione Fiction” a Sergio Assisi; per la “Sezione Televisione” a Massimiliano Ossini; per la “Sezione Soap Opera protagonista femminile” a Nina Soldano, per la “Sezione Soap Opera protagonista maschile” a Raffaello Balzo. Per la “Sezione Spettacolo” il Premio sarà conferita a Nathaly Caldonazzo, mentre per la “Sezione Alta Moda” a Nino Lettieri. Saranno premiati rispettivamente per la “Sezione Musica” e “Sezione Letteratura” il Direttore del Conservatorio di Musica di Santa Cecilia M° Edda Silvestri e per la sua «ópera prima» Ilaria Dalle Luche Jones, mentre per la “Sezione Editoria” il premio andrà all’Editore Giuseppe Maria Pilera.

Una serata esclusiva, ricca di appuntamenti a cominciare dal Cocktail di benvenuto, con prodotti made in Italy provenienti da tutte le regioni d’Italia, promosso da Confartigianato Alimentazione e ideato dal suo Presidente Giacomo Deon.

Molte le novità che si avvicenderanno sul palco della VII Edizione del “Premio Margutta – La Via delle Arti” che prenderà vita nella prestigiosa Sala Accademica del Conservatorio di Musica Santa Cecilia, ad iniziare dalle quattro amabili conduttrici: Janet De Nardis, Cristina Verre, Valeria Oppenheimer e Margherita Basso, tra le più famose “mannequin” delle passerelle romane dell’alta moda, che nell’evoluzione della loro carriera sono diventate oggi, affermate professioniste nel mondo della televisione, del cinema e della comunicazione.

Di particolare esclusività il binomio ideato, in collaborazione con l’Esercito Italiano, “Moda e Musica” per il quale cinque prestigiose Maison di Alta Moda: “Bertoletti 1882”, Mauro Gala, Gemello Donato, Danilà Dubuà e Sonia Lupo, presenteranno le loro collezioni moda sulle note di colonne sonore eseguite dalla Banda dei Granatieri di Sardegna, il complesso musicale che, sin dal 1786, attraverso inni e melodie, ha trasmesso gli ordini sul campo di battaglia e scandito i momenti della vita reggimentale. Pur rinnovandosi alle moderne esigenze musicali, la formazione composta da circa 30 elementi non ha perso lo stile e la formalità che caratterizzano, da sempre, i Reparti Granatieri, la più antica specialità dell’Esercito Italiano.
Immancabile l’appuntamento delle Targhe Istituzionali da parte della Presidenza della Commissione Turismo e Moda di Roma Capitale, a presiedere l’On. Alessandro Vannini, che quest’anno avrè il piacere di conferirle per il Settore Turismo al Consigliere Generale per l’Italia del Turismo Egiziano Mr. Gabbar Mohamed Abdel e al Tour Operator I Viaggi del Turchese TUI Travel PLC, per la Sezione Creatività al Maestro d’Arte Contemporanea Sergio Raffo e per la Comunicazione alla Società Creative Ideas.

 

Condividi questo post