Regione Lazio ricorso al Tar sulla data del voto

Regione Lazio ricorso al Tar sulla data del voto

A seguito della presentazione di un ricorso d’urgenza da parte dell’avvocato Gianluigi Pellegrino, legale del Movimento del cittadino- l’associazione da cui ha preso le mosse la controversia sul voto nel Lazio – le parti (la Regione è rappresenta dall’avvocato Federico Tedeschini) sono convocate oggi alle 12 al Tar del Lazio. Obiettivo del ricorso è di verificare se quella del 10 febbraio sia la prima data utile per il voto, come deciso dal Consiglio di Stato.

Il presidente del Tar dovrà verificare quanto chiesto nel ricorso, è cioì se l’indizione del voto per il 10-11 febbraio sia conforme a quanto stabilito dalla recente sentenza del Consiglio si Stato che confermando in pieno la precedente decisione del Tar del Lazio aveva stabilito che le elezioni fossero indette entro 5 giorni e si tenessero nella prima data utile. Secondo l’avvocato Pellegrino la prima data utile sarebbe il 28 febbraio.

Il presidente del Tar dovrà verificare quanto chiesto nel ricorso, è cioì se l’indizione del voto per il 10-11 febbraio sia conforme a quanto stabilito dalla recente sentenza del Consiglio si Stato che confermando in pieno la precedente decisione del Tar del Lazio aveva stabilito che le elezioni fossero indette entro 5 giorni e si tenessero nella prima data utile. Secondo l’avvocato Pellegrino la prima data utile sarebbe il 28 gennaio.

(Il Messaggero.it)

Condividi questo post