Rignano Flaminio, Processo rimandato

Rignano Flaminio, Processo rimandato

Il processo sugli abusi ai minori dell’asilo Olga Rovere, sito Rignano Flaminio dovrà ripartire quasi da zero.
Uno dei componenti il collegio giudicante, Marzia Minutillo Turtur, nei giorni scorsi è stata collocata fuori ruolo dal Csm per consentire alla stessa di partecipare come membro esaminatore al concorso in magistratura.
Il giudice rientrerà presumibilmente fra due anni, così già dalla prossima udienza, fissata per il 4 luglio, il collegio non potrà essere più formato.

L’intero fascicolo passerà al primo collegio, presieduto da Mario Frigenti.
«Il problema è superabile qualora ci fosse un semplice atto di consenso a rendere utilizzabili gli atti fin qui acquisiti», commentano Franco Merlino e Antonio Cardamone, legali di parte civile.

Ma la difesa mette le mani avanti: «In linea di principio questo tipo di processi così delicati – avverte Francesca Coppi, difensore di due degli imputati  – è auspicabile siano seguiti interamente dagli stessi giudici».

Il tribunale di Tivoli avrebbe fatto un tentativo in extremis per risolvere la questione, chiedendo la revoca del “fuori ruolo” del giudice o chiedendo al Csm di inviare un nuovo magistrato.
Ma attualmente non avrebbe ricevuto ancora nessuna risposta in merito.

Condividi questo post