Roma si illumina di speranza per il futuro

Roma si illumina di speranza per il futuro

Da piazza San Silvestro al Colosseo, da piazza Venezia a piazza del Campidoglio: le strade della capitale si “illuminano” di speranza per il futuro. Questo il messaggio simbolico per il 2013 scelto quest’anno dal Comune in occasione delle accensioni natalizie della città nel giorno della festa dell’Immacolata Concezione. La città si è accesa di luci per il Natale dalla casetta di Babbo Natale in piazza San Silvestro con la partecipazione del coro dei bambini del Teatro dell’Opera, all’entusiasmo dei 30 Babbo Natale arrivati in piazza con il Bus Tour organizzato da Trambus Open. Al Colosseo è stato poi illuminato l’albero donato dal comune di Pescopennataro, in Molise, insieme all’albero di piazza San Pietro. Sempre il centro di Pescopennataro, con il patrocinio del comune, ha organizzato al gianicolo dal 13 al 16 dicembre un simposio di sculture live “La Nativita’”, al quale parteciperanno otto artisti di strada.

Acceso anche l’albero di piazza Venezia donato da Andalo in Trentino, insieme alle luci lungo tutto via del Corso, accompagnato dal coro di Santa Cecilia. E infine, l’illuminazione dell’albero di piazza del Campidoglio donato sempre dal Comune di Andalo con l’esibizione del coro dei carabinieri, e l’inaugurazione del presepe allestito nell’anticamera dello studio del sindaco, offerto dall’Associazione Amici del Presepe.

“Abbiamo dato il via al Natale di Romaha detto Alemanno illuminando gli alberi di Natale in centro ma anche in periferia: è un segnale di gioia anche se siamo consapevoli che questo sarà un Natale difficile per molte famiglie”.

(Repubblica.it)

Condividi questo post