San Valentino tra cena e cultura

San Valentino tra cena e cultura

San Valentino è alle porte e mentre molti lo vivono come una festa commerciale ed inutile, altri non vedono l’ora che arrivi questo giorno per giurarsi anno dopo anno amore eterno.

Cosa si può organizzare per questo giorno speciale?

Le alternative sono tantissime e disparate:

–  cena romantica al lume di candela in un ristorantino in riva al mare o in un agriturismo tipico
–  un week end in una spa “convenzionata” per innamorati per rilassarsi e conoscere posti nuovi
–  serata all’interno del proprio nido davanti ad un bel film (con Julia Roberts, Meg Ryan o Jennifer Lopez) sgranocchiando qualche biscottino rigorosamente a forma di cuore
–  una caccia al tesoro casalinga, tanti biglietti sparsi per casa per arrivare al premio finale, che può essere un dono oppure una tavola imbandita, oppure un letto ricoperto di petali di rose.

Per i regali sbizzarritevi, la banalità in certi casi e la migliore arma, quindi via a fiori, cioccolatini, profumi e teneri biglietti con frasi dolci e sentite.

Oppure si può vivere l’amore nel segno della cultura e della bellezza.
Il 14 febbraio infatti le coppie potranno godere di due ingressi al costo di uno per visitare:

– Musei Capitolini,
– Centrale Montemartini,
– Mercati di Traiano,
– Museo dell’Ara Pacis,
– Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco,
– Museo della Civiltà Romana,
– Museo delle Mura,
– Villa di Massenzio,
– Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina,
– Museo di Roma,
– Museo Napoleonico,
– Galleria d’Arte Moderna,
– Macro,
– Museo Carlo Bilotti,
– Museo Pietro Canonica,
– Museo di Roma in Trastevere,
– Musei di Villa Torlonia,
– Museo Civico di Zoologia.

Condividi questo post