Schianto in moto, tragico incidente sul Raccordo

Schianto in moto, tragico incidente sul Raccordo

La ragazza è morta sul colpo. L’amico è stato portato dall’ambulanza, in codice rosso, all’ospedale Sant’Andrea, dove è stato operato. La corsia esterna del Raccordo Anulare è stata a lungo bloccata. E’ la sintesi di quanto è successo ieri pomeriggio, alle 15.30, all’altezza del chilometro 21 del Gra, tra l’uscita per Settebagni e quella per la Salaria. Una moto di grossa cilindrata, una Yamaha, è finita fuori strada e la ragazza che viaggiava dietro è stata scaraventata sull’asfalto. Ha battuto violentemente la testa sull’asfalto, per lei non c’è stato nulla da fare. Si chiamava G. M., era romana ed era molto giovane: il 26 marzo scorso aveva compiuto 22 anni. Alla guida della moto c’era L. P., 25 anni, di Marino. Per lui fratture multiple e prognosi riservata.

Secondo le prime verifiche della polizia stradale di Settebagni, nell’incidente non sono stati coinvolti altri mezzi, anche se non ci sono certezze sulla dinamica e non può essere escluso che una moto o un’auto abbia tagliato la strada a Petrucci. Gli agenti non hanno potuto parlare con il ragazzo, ancora in gravi condizioni.

Condividi questo post