“SCUOLA, NASCE ANCHE MUSEO DELLA SCIASCIA?

“SCUOLA, NASCE ANCHE MUSEO DELLA SCIASCIA?

AUGUSTO SANTORI (PDL): “SENZA DUE MILIONI DI EURO, LA SCUOLA SCIASCIA RESTERA’ CHIUSA PER INAGIBILITA'”

“Il 18 settembre la Scuola Sciascia, che ospitava diverse classi di scuola dell’infanzia e di scuola elementare, nonché una classe ponte, fu evacuata dopo aver riscontrato il grave danneggiamento di numerosi pilastri situati nel piano teatro dello stesso edificio. Ad oggi la scuola è ancora chiusa e senza un investimento di due milioni di euro da parte di Roma Capitale riteniamo improbabile che la scuola possa riaprire nei prossimi 12 mesi e comunque fino a quando non si registrerà il detto stanziamento”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del Municipio XV.
“Nell’abbandono della struttura rischia così di nascere il Museo della Scuola Sciascia, rimasta nelle stesse condizioni di come fu lasciata nel mese di settembre subito dopo l’evacuazione, con genitori sballottati da una parte all’altra del Municipio per accompagnare e riprendere i propri figli e la carenza sistematica di posti pubblici disponibili per la scuola dell’infanzia da tempo richiesti da numerose famiglie”, prosegue la nota di Santori.
“L’auspicio è che tali gravi situazioni – afferma Santori – possano essere prese in seria considerazione dall’Amministrazione, poiché si rischia di essere testimoni del degrado di una struttura che, come in altre occasioni, è stata vittima di occupazioni abusive, deterioramento e danneggiamenti vandalici. Molti bambini già da febbraio dovranno iscriversi alle scuole dell’infanzia e tra queste, certamente, non figurerà la scuola Sciascia, non più presente tra le scuole da poter scegliere. Sarà quindi una grave perdita per tutto il territorio, in particolare per Portuense e Magliana, che vedranno probabilmente una scuola storica trasformarsi in un museo”.
“L’auspicio – conclude Santori – è che il Sindaco Alemanno si prenda carico di tale contesto e provveda immediatamente a inserire già dal prossimo bilancio i fondi necessari per ripristinare l’agibilità della scuola Sciascia e ridare speranza a tante famiglie e a un intero territorio, anche perché in questo periodo di musei di questo genere non se ne sente proprio la necessità. Le scuole sono una priorità e in un periodo di ristrettezze di bilancio non possono non risultare in cima alla lista degli interventi”.

Condividi questo post