Truffa al ristorante, i camerieri clonavano le carte

Truffa al ristorante, i camerieri clonavano le carte

Dopo otto mesi di indagini coordinate dalla Procura di Roma, i carabinieri del comando provinciale sono riusciti a individuare e fermare una banda di quidici persone, italiane e romene, che clonavano carte di credito. Durante la loro attività illegale avrebbero sottratto centinaia di migliaia di euro. I militari in queste ore stanno eseguendo le misure cautelari emesse dal tribunale nei confronti di tredici persone: 5 agli arresti domiciliari e 8 con obbligo di presentazione. Altri due sono indagati.

Condividi questo post