Uccide la compagna con un colpo di pistola

Uccide la compagna con un colpo di pistola

Uccisa con un colpo di pistola alla testa. La vittima è una ragazza 23enne. L’assassino il suo compagno, che ha chiamato la polizia confessando l’omicidio. La tragedia è accaduta a Roma, in zona ponte Marconi.

“Ho sparato alla mia donna” ha detto agli agenti il ragazzo, un cubano di 24 anni, la notte scorsa intorno alle 3 raccontando di aver ucciso la giovane. I poliziotti lo hanno trovato in auto, in un’area di servizio, accanto al corpo della ragazza. Nella Polo è stata trovata anche la pistola usata per il delitto, una Beretta calibro 7,65, detenuta illegalmente e con la matricola abrasa.

L’omicidio sarebbe avvenuto dopo un presunto tradimento della ragazza nei confronti del marito.

Le indagini sono ora affidate agli uomini del commissariato Colombo. Il 24enne, Y. M. N., è stato arrestato per omicidio e portato in carcere.

La vittima si chiamava invece N. L., faceva l’estetista e viveva in zona Collatina.

Condividi questo post