Villa Ada Posse, la storia del raggae italiano

Villa Ada Posse, la storia del raggae italiano

Vent’anni dal loro primo concerto ufficiale si riunisce solo per una notte la storica crew romana Villa Ada Posse, pionieri del rap, reggae e raggamuffin si esibiranno dal vivo al centro sociale Intifada.
Brusco, Lady Flavia, Ginko e Raina assieme a dj Pekoz, la Shanty Band, Julia Kee e Rasta Lady saliranno sul palco per riproporre gloriose canzoni che li hanno resi celebri negli anni.
Vere e proprie pietre miliari nella storia del reggae italiano, la band e le sue canzoni hanno dato un impulso fondamentale alla nascita di numerosi sound system e gruppi e allo sviluppo della scena nazionale.
I Villa Ada Posse scelgono il loro nome dal famoso parco romano di Villa Ada, dove sono soliti riunirsi agli inizi degli anni ’90. La crew muove i primi passi nel periodo di massima espansione delle posse, nonché dell’attivismo dei centri sociali di tutta Italia. Nel 1993 registrano il loro primo demotape su musicassetta, il nastro riscuote un grandissimo successo andando a ruba in tutta Italia e venendo duplicato in migliaia di copie. Successivamente la band prende parte a una serie di live prevalentemente nei centri sociali, come quello particolarmente significativo del 1995 dove incontrano i Sud Sound System. Nel frattempo la crew consolida la sua formazione con i membri stabili: Lady Flavia, Pekoz, Raina, Ginko e Brusco.
Nel 1997 che esce il primo disco autoprodotto dal titolo “Musically”, l’album raccoglie brani composti tra il 1991 al 1997. Nel 2000 Brusco lascia la crew e inizia la sua strada come solista, mentre il resto della posse continua proponendo i suoi live, soprattutto nel Salento. Nel 2001 viene pubblicato il nuovo disco autoprodotto “Villa Ada Crew @ Raina Studio”. Nel 2002 pubblicano il singolo “Dancehall Vibes” (Raina e Ginko). Nel 2003 la crew viene rifondata con l’ingresso – al fianco dei veterani Raina, Ginko e Lady Flavia – della Shanty Band. Successivamente Brusco rientra nella band solo per le esibizioni dal vivo. Il crescente successo induce la band alla produzione di altri nuovi dischi, escono infatti: “Berluscone” e “Accanto a te” (rispettivamente di Raina e di Ginko). Nel 2008 Lady Flavia pubblica il suo album da solista Stereo. Nel 2010 Raina pubblica il suo album da solista Ma che colpa ne ho. Nel 2011 Ginko pubblica il suo album da solista Musica Ribelle.

Numerosi gli ospiti presenti durante la serata, amici e artisti che negli anni hanno collaborato con loro e contribuito a diffondere la cultura reggae a Roma, in Italia e nel mondo.
Si va dall’esplosività e la velocità del raggamuffin di un veterano giamaicano-londinese chiamato Daddy Freddy, l’esperienza e la popolarità dei cugini del One Love Hi Powa, la genuinità e la militanza del Baracca Sound, l’estro e la creatività di Adriano Bono (ex Radici nel Cemento), il sapere e l’originalità del sound system Cool Runnings, e vari brevi interventi di cantanti e dj che si esibiranno sul palco con la band o dietro la consolle del sound system.

Condividi questo post