Come dimagrire mangiando?

Come dimagrire mangiando?

Ma è davvero necessario stare a “stecchetto” per perdere i chili di troppo? I sacrifici sono indispensabili per raggiungere il peso forma dei vostri sogni? In realtà, è possibile perdere peso anche continuando a mangiare e anzi, si mostra un abitudine più producente di mangiare troppo poco o addirittura saltare i pasti che sono, in realtà, abitudini negative.

Ma come è possibile raggiungere il pesoforma continuando a mangiare? Attraverso questo articolo, vi guideremo verso una vita più sana, seguendo anche semplici consigli per dimagrire e raggiungere il benessere fisico e psicofisico.

  • Per dimagrire senza rinunciare a mangiare, l’insalata si rivela un alimento toccasana. Cominciare ogni pasto principale con una ciotola di insalata insieme ad un pomodoro e delle carote vi permetterà di cominciare a riempire lo stomaco, avviando il processo di digestione e facendovi sentire prima sazie. In questo modo, eviterete di abbuffarvi di cibo e diminuirete la quantità di cibo che mangerete.
  • Fame improvvisa? Gli spuntini frequenti sono un ottimo rimedio spezza fame. Fare piccoli spuntini ogni tre ore a base di frutta e verdura vi riempiranno senza appesantirvi. È consigliabile, ad esempio, mangiare una mela o una banana a metà mattinata e a metà pomeriggio un’arancia o un centrifugato oppure delle carote e dei finocchi crudi. In questo modo, placherete la vostra fame senza fatica e senza rovinare la vostra dieta.
  • Un ottimo modo per rimediare alla fame improvvisa sono le fibre. Mangiare bene è un ottimo metodo per rimediare ai chili di troppo e i cibi integrali sono ideali proprio per ottenere un ottimo equilibrio tra buon cibo e la salute. È possibile, quindi, utilizzare senza scrupoli riso, cereali e pasta integrali. Le fibre sono un ottimo rimedio per sentirsi sazie e soddisfatte in breve tempo e fanno molto bene al buon funzionamento della digestione e dell’attività intestinale.
  • Non bisogna mai saltare i pasti. Saltare i pasti, infatti, è uno degli errori più gravi che si possa fare nel momento in cui si decide di mettersi a dieta. Il metabolismo è come una spugna: assorbe le nostre carenze e cerca di recuperarle: in questo modo, se si digiuna a pranzo, a cena avremo il doppio della fame e il nostro corpo assorbirà più sostanze nutrienti non appena avrà possibilità di farlo. Evitate gli eccessi e mangiate in maniera sano: raggiungerete un benessere a 360 gradi.
  • L’attività fisica. Da sempre, l’attività fisica si rivela un ottimo coadiuvante alla perdita di peso. Allenarsi, infatti, permette di velocizzare il metabolismo e vi permetterà di bruciare più calorie. Attraverso questa attività, non dovrete ridurre la quantità di cibo ingerita ma solo controllare che ingeriate cibo sano, evitando grassi di vario genere.

Sicuramente ottimi consigli… ma se tutto questo non basta potreste introdurre nella vostra dieta anche un regime di alimentazione naturale come Herbalife insieme ai consigli di un consulente del benessere come Alessandro Peretti. Attraverso il suo consulto, forse, veramente potreste cambiare la vostra vita: seguitelo nel suo blog http://www.alessandroperetti.it/blog.

Fonte immagine

Condividi questo post