Calcio, la Roma fuori dall’Europa League

Calcio, la Roma fuori dall’Europa League

Serata storta per la Roma di Spalletti, che viene eliminata negli ottavi di Europa League per mano del Lione. Ieri sera in un Olimpico più pieno del solito la squadra capitolina ha vinto per 2-1 contro i francesi, ma il successo di misura non è bastato purtroppo per raggiungere la qualificazione ai quarti: il cammino europeo dei giallorossi si era infatti già incrinato severamente una settimana fa, quando in Francia la Roma uscì dal match con le ossa rotte per il pesante 4-2 inflittole dai transalpini. Non era dunque semplice per Spalletti raddrizzare la baracca e traghettare la propria squadra al turno successivo: serviva infatti una prestazione perfetta e senza la minima sbavatura, e serviva una vittoria con almeno 2 goal di scarto che invece, come detto, non è arrivata. Merito certamente anche del Lione, che non è stato a guardare ed ha anzi reso difficile la vita alla Roma. Tuttavia i giallorossi ci hanno messo anche del loro nel complicarsi la vita, basti pensare che al primo calcio di punizione contro, al 16′, la difesa giallorossa ha già fatto acqua da tutte le parti e Diakhaby, lo stesso goleador dell’andata, l’ha punita, praticamente quasi nello stesso modo di una settimana fa, stavolta però con un colpo di testa perentorio. Un minuto dopo è arrivata poi la reazione d’orgoglio della Roma, che ha riportato in parità il punteggio grazie a Strootman, bravo ad inserirsi su un calcio di punizione di De Rossi ed a sorprendere la retroguardia francese. La Roma ha poi continuato ad attaccare, concedendo però pericolosissime ripartenze agli ospiti. Nella ripresa i giallorossi hanno poi allungato al 60′, grazie ad un’autorete di Tousart, propiziata da un guizzo di El Shaarawy. La rincorsa della Roma però si è fermata qui: proprio il Faraone e Dzeko hanno poi avuto delle chiare occasioni per far qualificare i giallorossi, ma il portiere avversario Lopes ed un pizzico di sfortuna hanno impedito l’impresa ai ragazzi di Spalletti, che ora dovranno concentrare i loro sforzi sul Campionato e sulla Coppa Italia.

Condividi questo post