La Casa del Cinema ospita da oggi 28 agosto al 9 settembre “Il tempo di uno scatto: ’58-’68-’78”, una mostra fotografica a ingresso libero che ripercorre due decenni di storia italiana attraverso gli occhi e i racconti di chi c’era e ne ha vissuto in prima persona i cambiamenti, i tumulti, le svolte storiche.

Si parte dagli anni della Dolce Vita, si attraversano i moti del ’68 per arrivare infine al rapimento di Aldo Moro. Il racconto prende il via dalle splendide fotografie di Marcello Geppetti e alterna momenti più leggeri a momenti di riflessione