Torna anche quest’anno l’appuntamento con “Notti d’estate a Castel Sant’Angelo”, iniziativa promossa dalla Soprintendenza speciale per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e per il Polo museale della città di Roma.

Da martedì 1 luglio al 7 settembre si apriranno eccezionalmente al pubblico il Passetto di Borgo, un lungo e suggestivo camminamento di circa 800 metri che collega il Castello ai Palazzi Vaticani, ricavato sulle mura che delimitavano la città leonina.

Notti d’estate a Castel Sant’Angelo propone, inoltre, un programma di 40 concerti di musica classica e jazz che coinvolgerà oltre 100 musicisti: artisti di primissimo piano Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Gabriele Mirabassi, Alessandro Carbonare e il Quartetto Bernini si alterneranno con giovani talenti come Paolo Taballione, Tilly Cernitore, Enrico Zanisi, Mattia Cigalini.

Un elenco, forzatamente non completo dei concerti, può iniziare da venerdì 4 luglio con la bossa nova di Tob Jobim interpretata dal clarinetto di Gabriele Mirabassi (con Roberto Taufic alla chitarra, Cristina Renzetti alla voce e Eduardo Taufic al pianoforte).

Il giorno dopo (sabato 5 luglio) la grande musica classica di Haydn, Schubert e Rossini sarà al centro dell’esibizione del Quartetto Bernini.

E si giunge così a venerdì 11 luglio con il jazz del sassofonista Mattia Cigalini e del pianista Enrico Zanisi.

Si torna poi al repertorio classico nella serata di mercoledì 16 luglio: Tilly Cernitori (violoncello) e Desirée Scuccuglia (pianoforte) interpreteranno pagine di Hollmann, Debussy, Ravel, Piatti, De Falla e Martinu.

Una settimana dopo (venerdì 25 luglio) è in programma il concerto per piano solo di Danilo Rea.

A seguire (l’1 e 2 agosto) jam session con la tromba di Fabrizio Bosso e il pianoforte di Julian Oliver Mazzariello.

E per concludere i suggerimenti sulla bella rassegna, due belle serate classiche: venerdì 8 agosto, Paolo Taballione al flauto e Sara Matteo al pianoforte proporranno suite e ballate di Godard, Ravel, Genin, Chopin e Borne; venerdì 15 agosto, Michelangelo Carbonara (pianoforte) e KyungMi Lee (violoncello) intratterranno il pubblico con i notturni di Chopin e con il tango di Piazzolla.